La nostra storia

STORIA DEL GAF

Gruppo Aeromodellistico  Fidentino

Amarcord, quando alla fine degli anni 60, inizi anni 70, eravamo in pochissimi aeromodellisti e quei pochi, in po’ sparsi sul territorio.

Allora, si svolgeva questa attività sportiva con il volo vincolato circolare V.V.C. e ci si accontentava di uno spazio limitato ed occasionale non sempre idoneo, perché, o c’era l’erba alta o perché il terreno era incolto e ghiaioso, comunque il decollo avveniva con il lancio a mano del modello fatto da un altro aeromodellista; oppure si doveva rinunciare, cercando un altro campo di volo, sempre che d’accordo con il contadino che gestiva il terreno e non sicuro di prestarlo per un’altra volta.

Nel frattempo si sentiva parlare dei primi radiocomandi in  commercio da pochi anni, le famose radio Bang Bang funzionanti a relay, cioè, il comando dato, era tutto a DX o tutto a SX o tutto giù o tutto su   istantaneamente, quindi con un volo tutto a rischio ed una quasi sicura distruzione dell’aeromodello.

Negli anni a seguire uscirono le prime radio proporzionali di alcune marche tipo Futaba ecc. di cui entrai in possesso nel Luglio 1978:   cominciarono in quegli anni i primi incontri con altri gruppi di modellisti  di Salsomaggiore, di Fontanellato e frazioni limitrofe, formando già un gruppetto di 15 persone, inoltre a Fidenza aveva aperto il primo negozio di aeromodellismo sia statico che dinamico dal nome KIT MATIC. Per noi era un sollievo, dico ciò, perchè in passato per gli acquisti bisognava recarsi a Cremona oppure Parma, o Piacenza.

Purtroppo il negozio, per gli scarsi guadagni, e dopo due gestioni diverse prodigatesi per 6-7 anni, dovette chiudere. Nel frattempo il gruppo era aumentato a 18 modellisti e diventava un’esigenza avere un coordinatore che svolgesse l’attività; in occasione di una cena del gruppo, venne eletto Presidente il Sig.Carlo Canali di Salsomaggiore, il quale con molta serietà svolse il suo impegno con professionalità e competenza fino al  13 Novembre 1999.

Suo successore fu il Sig.Renato Parizzi di Fidenza, e fu eletto Vice Presidente il sottoscritto. All’epoca il nostro ritrovo, come campo di volo, per quasi un anno è stato ai piedi collinari  di S. Genesio; trovammo poi un campo migliore a Scipione Ponte di Salso con una bella pianura verde e pochissimi alberi intorno . Il titolare del terreno per alcune volte ci tagliò l’erba per fare la pista di volo ,cosi potevamo eseguire il decollo. Tutto ciò era fantastico, tanto che alla domenica, diverse persone vedendo da lontano gli aeromodelli in volo, si affrettavano a raggiungere il campo per vederli da vicino.  La cosa durò qualche mese, ma a causa di disguidi con il padrone del campo, fummo penalizzati per diverso tempo a non volare.

Passò l’inverno ed iniziò il nuovo anno quando un bel giorno la moglie del Presidente Sig. Parizzi, durante una passeggiata con i suoi cani,  s’imbattè in un campo abbandonato su un’altipiano a Fornio di Fidenza. Dopo qualche ricerca in Comune ed al Catasto, fu individuato il titolare e contattatolo, ci accordammo e finalmente raggiungemmo il nostro scopo.

Da allora le cose cambiarono radicalmente ed ora il campo è eccellente con tutte le attrezzature, dai box alla casetta nonchè il trattorino per la cura della pista ed attiguo parcheggio per le auto, inoltre da qualche anno è stata allestita anche la scuola volo, con istruttori abilitati,  per chi volesse avvicinarsi al nostro hobby.

Il 6 Aprile 2005 il Presidente Sig.Parizzi Renato per motivi di salute lasciò il suo incarico, con alle spalle un’onorata  ed intensa attività, dopo aver portato ad un livello ottimale l’organizzazione del gruppo.

Suo successore fu , ed è tutt'ora il Sig. Guida Francesco, il quale completando l’opera del suo predecessore, decise la Costituzione del gruppo il 7 febbraio 2006 e relativo Statuto nonché  il regolamento per volare in sicurezza, seguito dall’assicurazione con la FIAM .

In questi anni si susseguirono manifestazioni importanti alle quali hanno partecipato piloti provenienti da diverse località italiane nonchè  big e campioni dell’aeromodellismo nazionale ed internazionale. Anche il nostro gruppo ha partecipato e partecipa a manifestazioni, ad eventi a scopo benefico, mostre ecc.

Oggi il GAF, Gruppo Aeromodellistico Fidentino conta circa 30 soci di tutti i ceti sociali e praticamente siamo una grande famiglia dove c’è dialogo e collaborazione.

Fidenza, 29 Novembre 2013  

Frondoni  Angelo